venerdì 16 dicembre 2016

SECRET WINDOW : LA RECENSIONE


Il film, basato sul racconto SECRET WINDOW, SECRET GARDEN di Stephen King (e pubblicato nella raccolta QUATTRO DOPO MEZZANOTTE), è uscito nel 2004.
Un thriller abbastanza avvincente, con un finale a sorpresa.




 SECRET WINDOW : LA RECENSIONE
 SECRET WINDOW : LA RECENSIONE




TRAMA



Mort Rainey  è uno scrittore che vive in una casa in montagna , e vi abita da solo da quando l' ex moglie, Amy, l'ha tradito con Ted, il suo nuovo compagno.
Mort non è più lo stesso uomo di un tempo è sprofondato in  una grande depressione e trascorre la maggior parte del tempo a scrivere , mangiare patatine fritte e  dormire, nel tentativo di dimenticare ciò che gli è successo. Un giorno giunge a casa sua un uomo di nome John Shooter che lo accusa di aver plagiato la  sua  storia  intitolata la finestra segreta . Shooter è un uomo con un atteggiamento minaccioso, e diventa sempre più insistente nella vita di Mort, fino a tormentarlo.


Mort Rainey in secret window


Lo scrittore decide di confrontare il suo racconto con quello scritto da Shooter e si accorge che  il suo romanzo è identico al manoscritto, tranne per il finale. Mort viene continuamente ricattato da quell'uomo, e si reca dalla polizia nel tentativo di denunciarlo, ma quest'ultima lo accoglie con poco entusiasmo. 




Giunto a casa riceve la telefonata della sua ex moglie Amy, la quale gli rivela che la loro vecchia casa è stata bruciata, e nel frattempo la donna cerca di convincerlo a divorziare, ma Mort ,che prova ancora dei sentimenti, non ci riesce.  Inseguito il protagonista riceve una chiamata dall' investigatore privato che aveva assunto per capire meglio la situazione, durante quella telefonata Kent gli da un appuntamento, ma recatosi in quel luogo, Mort  vede qualcosa di raccapricciante. Il protagonista trova Kent e altri due uomini morti in un camion. Mort sviene e dopo tre ore si sveglia decidendo di nascondere i corpi. 
Tornato a casa, il protagonista trova il capello di Shooter e nel momento in cui lo indossa vede una figura strana dallo specchio, con cui ha un dialogo sconcertante. 

"Cosa sta accadendo? perché Shooter continua a tormentarlo?   Shooter ucciderà Mort?"





SPOILER SECRET WINDOW


Come sappiamo nell'epilogo della vicenda Mort indossa il capello di Shooter e in quel momento inizia a parlare con se stesso, capendo che l esistenza di quell'uomo è frutto della sua immaginazione, e della sua follia.
Il protagonista ha ucciso Tom e Kent, e adesso è pronto a compiere il suo finale da tanto desiderato, che lo porterà ad uccidere Amy e Ted.

Johnny depp Secret window Nel momento in cui Amy giunge a casa di Mort per convincerlo a firmare le carte del divorzio  scopre un altra personalità di Mort, in preda alla pazzia. L'ex moglie terrorizzata prova a scappare , ed in quell' istante arriva Ted che  verrà ucciso da Mort, insieme ad Amy.
Dopo averli fatti sparire, Mort è rinato, non è più un uomo depresso, ma è soddisfatto di aver concluso la storia che da tanto scriveva. Egli è consapevole che nessuno potrà mai trovare le prove di ciò che è accaduto, perché tutto è nascosto in quel giardino segreto coperto da campi di grano, visibili attraverso una finestra segreta.





LA RECENSIONE DI SECRET WINDOW


La bravura del regista è la capacità di realizzare una buona  dose di suspense narrativa, rinforzata dall ottima interpretazione di Johnny Depp, sempre bravo a creare il personaggio con gesti suoi. L' attore si immedesima perfettamente nell' interpretazione di un uomo sconfortato che sviluppa una forma di follia che lo porta a riscattare con odio l' umiliazione subita dalla moglie Amy. Inoltre è geniale il modo in cui no  riesce a far trovare traccia del delitto commesso,trasformando i copri in concime per un campo di pannocchie che lui stesso mangerà. Il regista è molto fedele al racconto di Stephen King che realizza una storia  che taglia punge,  terrorizza e affascina lo spettatore al punto di ipnotizzarlo durante la lettura.




La finestra del racconto apre un varco nella pazzia del protagonista, che vive in conflitto con due personalità che non riesce a controllare. La voragine diventa un buco nero che conduce il protagonista alla più totale schizofrenia , accentuata nel momento in cui le richieste assidue del divorzio diventano sempre più insistenti. Mort ha paura di se stesso, per questa ragione ha messo in atto un meccanismo di difesa che lo ha portato a dare tutte le colpe ad un uomo malvagio inesistente che lo tormenta. In realtà egli  è tormentato sempre dal passato, senza riuscire ad andare avanti ed accettare la verità.
Tempo fa era un brillante scrittore, aveva una bella moglie che lo amava, ma da quell'indimenticabile giorno tutto è cambiato e niente può tornare come prima. Nel momento in cui indossa il cappello si rende conto di aver commesso quelle terribili azioni, e in preda alla pazzia più totale decide di uccidere la donna che tanto ha amato e allo stesso tempo odiato. Dal momento in cui ha ucciso Amy si è sentito libero e rinato perché  secondo la sua mente perversa ho concluso quella storia, scegliendo lui il finale. l' unica cosa che conta.






DIFFERENZE LIBRO


-Mort nel libro di Stephen King ha un gatto, invece nel film  il protagonista ha un cane.

-Nel racconto di King viene aggredita solo Amy che verrà salvata da un vicino, Evans, il quale ucciderà con un colpo di pistola Mort.

 -Nell'epilogo Amy trova un biglietto scritto da Shooter, e pensa che egli sia esistito davvero sotto forma di un fantasma.



DIFFERENZE LIBRO





COLONNA SONORA



Ciò che rende ancora più coinvolgente la storia sono le musiche di Geoff Zanelli , Philip Glass, che hanno realizzato una colonna sonora idonea e  che si addice perfettamente al film.



TRAILER SECRET WINDOW


Share:

0 commenti:

Posta un commento